Alla fine del XIX secolo la zona geografica chiamata oggi Vietnam è una colonia della Francia e costituisce insieme a Laos e Cambogia l'Unione Indocinese. La Seconda Guerra mondiale sonvolge gli equilibri mettendo fine al dominio francese. Nel 1940 la Francia si arrende alla Germania e il regime di Vichy lascia il controllo dell'Indocina al Giappone. Il Vietnam passa da un dominatore ad un altro.

Il Vietnam si inserisce nel contesto del processo di decolonizzazione e della Guerra Fredda: al termine della Seconda guerra mondiale, il Viet-minh guidato da Ho Chi Minh riuscì a occupare Hanoi e a proclamare l’indipendenza del Paese, che era stato per circa un secolo protettorato francese. A quel punto la Francia tentò di riconquistare il controllo del Vietnam, dando vita alla guerra d’Indocina (1946-1954), da cui uscì sconfitta.

© Copyrights 2022 by Santa Chiara Fab Lab. All rights reserved.